Giù il muro, rubata la cassaforte Colpo grosso di tre ladri a Lallio

Giù il muro, rubata la cassaforte
Colpo grosso di tre ladri a Lallio

Colpo grosso a Lallio. Tre ladri hanno utilizzato una mazza da muratore per rimuovere la cassaforte di un’abitazione a Lallio.

Il furto è avvenuto venerdì sera verso le 20,20 in un condominio ai civici 9 e 11 di via San Carlo, a Lallio. Secondo le prime ricostruzioni, i malviventi sarebbero entrati nell’appartamento al piano terra e, dopo aver forzato l’infisso della finestra della cucina che si affaccia sul vialetto d’entrata del condominio, si sono diretti nella camera della figlia dei proprietari: «Hanno aperto il portagioie che era vuoto e non l’hanno preso. In seguito hanno anche spostato le foto dei miei figli, appoggiandole sul letto, fortunatamente senza rubarle. Poi hanno notato la cassaforte in camera di mia madre e hanno sfondato il muro, molto probabilmente con una mazza, per poi portarla via». Un grasso bottino per i malviventi, stimato dai proprietari intorno ai 7.500 euro tra gioielli, orologi, braccialetti, catenine d’oro e ricordi personali.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 8 ottobre 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA