Infarto al supermercato di Curno I colleghi di lavoro le salvano la vita

Infarto al supermercato di Curno
I colleghi di lavoro le salvano la vita

Un arresto cardiaco prima di iniziare il turno di lavoro e la prontezza dei colleghi che le hanno salvato la vita. È successo all’Auchan di Curno: ecco cosa è successo.

Stava per iniziare il turno di lavoro quando si è sentita male e ha avuto un arresto cardiaco. A salvare la vita alla cassiera di 45 anni, dipendente del supermercato Auchan nel centro commerciale di Curno, sono stati i colleghi che l’hanno immediatamente soccorsa sul posto usando il defibrillatore in dotazione nella galleria commerciale di via Fermi.

La donna, mamma di un bimbo, verso le 10 di venerdì 8 giugno, prima di iniziare il turno, aveva già confidato ai colleghi di sentirsi poco bene, poi si è accasciata ed è andata in arresto cardiaco. Prima dell’arrivo dell’automedica, a soccorrerla sono intervenuti i colleghi. La donna è stata trasportata in codice rosso all’ospedale Papa Giovanni, ma nonostante la prognosi riservata non sarebbe in pericolo di vita. Un caso analogo si era già verificato proprio all’Auchan di Curno nel dicembre scorso, con il malore di un settantenne. Anche in quel caso provvidenziale era stato l’intervento del personale con il defibrillatore in dotazione all’ipermercato e il massaggio cardiaco. Due le postazioni all’Auchan e al centro commerciale di Curno.


Tutta la storia acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 9 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA