Nuovo bando per il Bopo di Ponteranica I gestori lasciano e i clienti insorgono

Nuovo bando per il Bopo di Ponteranica
I gestori lasciano e i clienti insorgono

Niente più «ciareghì del Bopo», «Bopo Burger con polenta taragna» e la grigliata di carne nei fine settimana estivi con gruppi musicali di spessore come Roby Zonca, Federico Duende e Chuck Fryers.

L’attuale gestore del Bopo di Ponteranica (la famiglia Carulli) lascia con dispiacere il locale perché le nuove condizioni, poste nel bando del Comune per il rinnovo della concessione quinquennale, «non permettono margini economici per poter continuare». Dal 3 settembre il Bopo chiude in attesa di un nuovo gestore. Marino Carulli, la moglie Giovanna e il piccolo Antonio salutano la clientela con post su Facebook.

Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 25 agosto 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA