Parco del Serio, controlli anti spaccio Fermate 40 persone: due denunciati
I controlli dei Carabinieri al Parco del Serio

Parco del Serio, controlli anti spaccio
Fermate 40 persone: due denunciati

I controlli dei Carabinieri di Bergamo si sono concentrati sui comuni di Seriate e di Grassobbio: due uomini trovati in possesso di hashish e marijuana.

Controllo straordinario dei Carabinieri nel Parco del Serio: sono le 40 persone fermate e due denunciate. Nell’ambito delle attività finalizzate alla prevenzione e alla repressione di ogni forma di illiceità, in particolare i reati inerenti la diffusione di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della Compagnia di Bergamo, con il supporto delle unità cinofile, hanno eseguito nel pomeriggio di lunedì 8 luglio un servizio coordinato di controllo del territorio all’interno del Parco del Serio, nella parte corrispondente ai comuni di Seriate e Grassobbio, identificando numerose persone e deferendo in stato di libertà due giovani per spaccio di sostanze stupefacenti.

I Carabinieri della provincia di Bergamo, con l’ausilio dei cani antidroga, al fine di contrastare i reati in genere nonché eventuali comportamenti contrari al «pubblico decoro», hanno eseguito un servizio di controllo del territorio nell’area prospicente al fiume Serio - nei comuni di Seriate e Grassobbio, all’interno dell’omonimo parco naturale, solitamente frequentato da molte persone - di ogni età, provenienti anche da fuori provincia.

Nel corso dell’operazione, i Carabinieri hanno identificato circa 40 persone, di cui 6 di interesse operativo con precedenti specifici in materia di sostanze stupefacenti. Fra queste, 2 uomini, di 26 e 24 anni entrambi di origine tunisina, sono stati deferiti in stato di libertà per spaccio di sostanze stupefacenti poiché trovati in possesso di circa 20 grammi complessivi di sostanza stupefacente del tipo «marijuana» e «hashish», nonché della somma in denaro di circa 30 euro, ritenuta provento dell’attività illecita.


© RIPRODUZIONE RISERVATA