Stezzano, 8 clandestini nel Tir Arrestato l’autista bulgaro
Il Tir a Stezzano (Foto by Nadia Giavazzi)

Stezzano, 8 clandestini nel Tir
Arrestato l’autista bulgaro

Il camion partito a Natale dalla Bulgaria è arrivato nella mattinata di martedì 27 dicembre alla Schneider Electric di Stezzano. La scoperta è stata fatta dall’autista mentre scaricava il materiale. L’uomo ha subito chiamato i carabinieri.

Dopo due giorni di viaggio è finalmente giunto alla meta: il piazzale della ditta Schneider Electric di Stezzano dove ha aperto il portellone e ha cominciato a scaricare il tir carico di materiale proveniente dalla Bulgaria. Mentre era intento a spostare i bancali si è accorto di movimenti sospetti provenienti dall’interno. Spaventato ha subito chiamato i carabinieri. All’arrivo dei militari la scoperta: nel carico erano nascoste otto persone di cui alcune presumibilmente minorenni.

Dopo i primi rilievi si è appurato che difficilmente i nove possano aver passato due giorni all’interno dell’autocarro perchè non vi erano resti organici, tali da pensare a una lunga permanenza. Gli inquirenti stanno ispezionando il cronotachigrafo del mezzo pesante per cercare di risalire a dove possano essere saliti a bordo. Paiono essere di provenienza afgana, ma nessuno di loro parla italiano e quindi sino ad ora non è stato possibile risalire all’esatta provenienza. In serata la notizia: l’autista bulgaro è accusato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Inizialmente non erano stati presi provvedimenti nei suoi confronti, ma i carabinieri hanno ritenuto verosimile un suocoinvolgimento, nonostante sia stato lui stesso ad avvisare il 112.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 28 dicembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA