Ritrovato l’uomo disperso in Val Vertova Notte al freddo dopo una ferita alla testa

Ritrovato l’uomo disperso in Val Vertova
Notte al freddo dopo una ferita alla testa

È stato ritrovato il 60enne di Martinengo che era disperso dalla mattinata di martedì 27 settembre. L’uomo è riuscito a raggiungere una casa a Oneta dopo aver trascorso tutta la notte al freddo.

Secondo le prime informazioni avrebbe riportato una ferita alla testa, ma non sono ancora chiare le cause dell’infortunio. Le ricerche sono cominciate durante la giornata di martedì 27 settembre quando i familiari, non vedendolo rientrare a casa, hanno allertato i vigili del fuoco e il soccorso alpino. Pare che l’uomo fosse un appassionato della montagna e che spesso uscisse da solo o anche in compagnia per fare delle passeggiate sui sentieri dell’Alben.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 29 settembre 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA