Mercoledì 04 Novembre 2009

Berlino, a 20 dalla caduta del muro
Scorci di una città divisa per 40 anni

Il prossimo 9 novembre Berlino festeggia i venti anni della caduta del muro. HolidayCheck propone alcuni scorci della cittá, perché, pur essendo stata divisa in due parti per oltre quarant'anni, la capitale tedesca è riuscita a curare le sue ferite e a diventare una città vivace, che costantemente reinventa se stessa.

Musei
Il Museo del Muro (via Friedrichstrasse 43), si trova vicino al Checkpoint Charlie, il più famoso punto di controllo di frontiera. É facile da individuare: sono installati due grossi pannelli con le foto degli ultimi due soldati ad aver monitorato il confine (un americano e un russo). Un'altra visita obbligatoria è il quartier generale della Stasi (via Ruschestr. 103). La polizia segreta che sorvegliava coloro avessero l'intenzione di fuggire dalla Germania occidentale. Le guide del museo sono ex-prigionieri.

Il muro

La East Side Gallery, sul fiume Sprea, è una strada ricca di artisti, di graffiti e di street-art. Il muro visibile nella via non é tuttavia quello originale. Per visitarne i resti bisogna recarsi per esempio, nella Bernauerstrasse. Grazie agli sforzi di un tenace sacerdote in una chiesa di questa strada é ancora custodito una parte del muro. Altre parti originali si trovano presso lo stadio Friedrich-Ludwig-Jahn Sportpark ed in alcuni tratti della Friedrichstrasse.

Dormire
HolidayCheck propone due alberghi per gustare l'atmosfera di Berlino, unendo Ancora una storico moderno, le due anime della città: l'Hotel Adlon Kempinski e il Ku'Damm. Il primo è un hotel di lusso con vista sulla Porta di Brandeburgo. Si tratta di un simbolo di rinascita dopo la caduta del muro. Bombardato nella seconda guerra mondiale e demolito per ordine del governo sovietico, è stata recostruito su richiesta popolare nel 1984. Il secondo è situato nel viale commerciale, la Kürfürstemdamm, nota anche come Ku'Damm, da qui il nome dell'hotel: offre un design moderno nel cuore della capitale e organizza specifici itinerari storici nella cittá.

www.holidaycheck.it

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags