Lonato, festival di stupore
fra teatro, danza e circo

Quattro giorni di stupore e divertimento, per grandi e piccoli, con un mondo di meraviglie: è Lonato in Festival, giunto alla quinta edizione.

Lonato, festival di stupore fra teatro, danza e circo

Protagonista assoluta la Rocca Visconteo Veneta di Lonato del Garda, una fra le più imponenti fortezze del nord Italia, da cui si gode un’impareggiabile vista sul lago.
Dal 3 al 6 agosto nei suggestivi spazi offerti dalla Rocca si esibiranno formazioni di artisti di strada, circo contemporaneo, musica e gruppi etnici provenienti da più parti del mondo.
Dall’anno scorso, la serata inaugurale del giovedì viene dedicata ad un evento che caratterizzi tematicamente il programma: quest’anno il tema sarà l’amore e verrà celebrato un vero matrimonio tra una marionetta e un clown. Una grande festa ricca di sorprese, che vedrà coinvolti tutti gli artisti in cartellone e che coinvolgerà anche gli spettatori in un caleidoscopio di emozioni dai tratti felliniani, con momenti alla Kusturica regalati dalla strepitosa Fanfara serba Orkestar Mija Bondzulica e con ruspanti buffet. A corollario, la mostra «Merli d’amore» dell’artista Francesca Ronchin sul tema e la possibilità per le coppie di innamorati di venire ritratti sul momento dalla stessa artista.

A seguire un focus sul teatro di figura con la compagnia ispano-messicana Zero en Conducta, la compagnia della Repubblica Ceca Karromato e Franceca Zoccarato con lo spettacolo dedicato alla divina Callas ed una mostra fotografica dedicata ai famosi marionettisti della famiglia Colla di Milano, i cui autori sono Emilio Gardoni e Virginio Giberti.

Tra gli artisti in programma il Circo Patuf, compagnia italo-argentina, dalla Spagna Version Original che riunisce Jesus Fornies (virtuoso della giocoleria con i palloni da calcio che si esibirà con un trio di gitani al ritmo di vero flamenco), dall’Argentina Ninia Grisito alle acrobazie aeree, Brunitus giocoliere virtuoso del diabolo, il musico-giocoliere Claudio Inferno, lo strepitoso clown Tomate e il clown italiano Davide Visconti, dal Messico i Quetzalcoatl con il loro suggestivo spettacolo di fuoco, Luca Chieregato con Chiedimi una storia, dall’Ucraina i poetici mimi del gruppo Decru, il duo di acrobati Avana da Cuba, il trio Mongolian Contortionist, la musica etnica del Trio Franconetti ed il ritmo dei Fritto Misto.
E per capire meglio le emozioni e le dinamiche che regolano il “fare festa” l’Antropologo Paolo Apolito presenterà, sotto forma di monologo, la sua pubblicazione Ritmi di Festa. Corpo, danza, socialità.

Biglietto d’ingresso Adulti 8,00 euro; Ridotto bambini (fino a 12 anni) 2 euro
Dalle 18.30 alle 24.00. Info Fondazione Ugo Da Como Via Rocca, 2 - Lonato del Garda (Brescia) Tel. 0039 0309130060 - www.lonatoinfestival.it - [email protected]

© RIPRODUZIONE RISERVATA