Venerdì 12 Febbraio 2010

Roccolo di Gera d'Adda a rischio
Preoccupazione di Legambiente

Il coordinamento provinciale di Legambiente ha inviato un comunicato in cui si esprime preoccupazione per il destino del «Roccolo» nella zona di Gera d'Adda che rischia di venir penalizzato dalle opere per la realizazione di BreBeMi e Tav. Ecco il testo completo.

«Le opere connesse alla realizzazione di BreBeMi e Tav rischiano di dividere in due la zona della Gera d'Adda , e in particolare quella zona di pregio agricolo e ambientale che, a cavallo della linea storica Milano-Venezia, si estende dal Roccolo fino al Bosco di Pianura di Casirate».

«È una zona dove risiedono molti agricoltori e che per molti cittadini è diventata meta di passeggiate, jogging e gite in bicicletta. Togliere fruibilità a questa zona significa anche sminuire gli interventi messi in atto dai Comuni di Casirate e Treviglio per la valorizzazione dell'area in questione nell'ambito del Parco Locale della Gera d'Adda».

«Per evitare questa ferita al nostro territorio si sono già mossi i due Comuni interessati, ottenendo - sembra - l'impegno della Provincia a intervenire presso il Consorzio BreBeMi per una soluzione tecnica congruente. Da parte nostra annunciamo fin da ora che inizieremo il calendario delle nostre biciclettate, con una gita di Primavera che passerà proprio dal Roccolo e si concluderà al Bosco di Pianura».

«Invitiamo intanto i candidati alle prossime elezioni regionali ad assumersi pubblicamente un impegno preciso su questa vicenda. Mantenere il sottopasso ferroviario è un atto di rispetto verso i cittadini».

m.sanfilippo

© riproduzione riservata