Domenica 30 Settembre 2012

Premolo, Colere e Gorno:
salvi per ora gli uffici postali

Gli uffici postali di Premolo, Colere, Gorno e di Crespi d'Adda sono salvi, almeno per il momento. Quest'estate risultavano inseriti nella lista stilata da Poste italiane delle oltre mille agenzie su tutto il territorio nazionale a rischio di chiusura a causa della improduttività.

«L'azienda - sostiene Gabriella Tancredi, segretario generale di Slp Cisl Bergamo - cerca di contenere la carenza evidente tra gli addetti agli sportelli degli uffici postali, dichiarandone improduttivi alcuni e chiudendoli anziché intervenire con soluzioni che mirino a uno sviluppo aziendale che tenga conto della qualità del servizio e delle esigenze della collettività».

«A Bergamo aspettavamo con grande preoccupazione quest'intervento che avrebbe portato alla chiusura, definitiva o a giorni alterni, di alcuni uffici come quelli di alcuni comuni nelle valli e nella pianura. Con altrettanta soddisfazione accogliamo il risultato della trattativa nazionale che prevede la sospensione di ogni iniziativa aziendale fino almeno alla chiusura (e vedremo in che modo) del confronto con le organizzazioni sindacali».

Leggi di più su L'Eco di domenica 30 settembre

m.sanfilippo

© riproduzione riservata