Sabato 02 Febbraio 2013

Ospedale, fango sui percorsi pedonali
Spazzatrici al lavoro per toglierlo

La neve e il cattivo tempo hanno reso impraticabili alcuni percorsi pedonali al nuovo ospedale Papa Giovanni XXIII. Una situazione peggiorata dal fatto che i lavori sulla struttura ospedaliera stanno continuando, con il fango che in alcuni casi rende difficile e pericoloso raggiungere alcune zone dell'Ospedale.

Per questo da oggi, e per due giorni consecutivi, i mezzi di Aprica – la società che svolge servizi di igiene ambientale per il Comune di Bergamo –, grazie ad un accordo tra l'amministrazione comunale e la direzione ospedaliera, libereranno i percorsi dal fango.

«Siamo in contatto con la struttura ospedaliera e da alcuni colloqui è emerso questo disagio – spiega Massimo Bandera, assessore all'Ambiente, energia e opere del verde del Comune di Bergamo –. La convivenza tra il cantiere e l'utenza dell'ospedale non è semplice e la presenza del fango è un problema. Grazie ad un accordo con Aprica abbiamo programmato un intervento straordinario che però, non costerà ai cittadini».

Da oggi sarà attivata una piccola task force per ripulire i percorsi pedonali e gli spazi esterni sporchi di fango: «Per tre giorni consecutivi ci saranno 4 spazzatrici e 6 operatori per ripulire i vialetti e i piazzali», spiega Bandera. «I tecnici di Aprica – continua – avevano pensato inizialmente ad un intervento di lavaggio dei percorsi, ma con le basse temperature di questi giorni il rischio era che si ghiacciasse. Si tratta comunque di una situazione temporanea, dopodiché verrà attivato un servizio continuativo di pulizia in accordo tra Aprica e il nuovo ospedale. Inoltre, la direzione ospedaliera ha avviato i bandi per la sistemazione di tutte le parti verdi».

Diana Noris

a.ceresoli

© riproduzione riservata