Venerdì 14 Giugno 2013

Pagazzano, il bio-villaggio cresce
210 alloggi nel verde attrezzato

Si stringono i tempi per la costruzione del bio-villaggio di Pagazzano, che sorgerà sull'impianto zootecnico della società Arrigoni Battista. Il Consiglio comunale, nell'ultima seduta, ha approvato il Pgt (Piano del governo del territorio): il documento ha confermato per intero il progetto, approvato nel 2012, per la costruzione del complesso residenziale riservato agli «over 65», che sarà modificato nella disposizione dei parcheggi.

Nel bio-villaggio, che prevede 210 appartamenti immersi in un parco verde con attrezzature per relax, sport e giardinaggio, ci si potrà spostare solo con auto elettriche anti-inquinamento. Si è deciso quindi di trasferire le aree di parcheggio, prima previste dentro, all'esterno: quella per i residenti sarà sotterraneo al parco verde comunale a fianco del centro sportivo.

Il bio-villaggio sarà anche dotato di servizi, come un centro benessere e di fisioterapia, ed esercizi commerciali di cui potranno usufruire anche i non residenti: per loro l'area parcheggio (da 4.000 metri quadri) sarà realizzata a fianco del cimitero.

Il progetto in dettaglio del bio-villaggio sarà presentato all'amministrazione comunale a breve. Dopodiché dovrà passare in commissione edilizia. Al Comune non rimarrà poi che rilasciare il permesso a costruire.

Leggi di più su L'Eco di Bergamo in edicola

e.roncalli

© riproduzione riservata