Mercoledì 28 Agosto 2013

Trasferita al «Papa Giovanni»
la base dell'elisoccorso del 118

Con il trasferimento dell'elibase si completa un altro importante tassello per l'Ospedale di Bergamo. Da ieri, pochi minuti dopo le 15, l'elisoccorso fa base stabilmente al Papa Giovanni, dove ha a disposizione un hangar nell'edificio circolare a nord ovest, destinato ad ospitare anche la Sala operativa del 118 Areu, attualmente ancora in Largo Barozzi.

“La piazzola, autorizzata anche al volo notturno, è attiva dal 4 gennaio scorso, ma fino a ieri, una volta concluso il trasporto del paziente, l'elicottero decollava nuovamente in direzione Orio al Serio, verso la base militare del 3° Reggimento Aves Aquila, dove era ospitato da 14 anni con grande disponibilità”, spiega Oliviero Valoti, direttore del Servizio sanitario Emergenza urgenza 118 di Bergamo.

“La vicinanza dell'elisuperficie al Pronto Soccorso ha praticamente azzerato i tempi di trasferimento del malato, che al vecchio ospedale doveva arrivare in ambulanza da Orio, con indubbi vantaggi sotto il profilo della sicurezza, in particolare per quei feriti in condizioni critiche, per i quali ogni istante è prezioso. Il Papa Giovanni XXIII è uno snodo importante del sistema di emergenza urgenza regionale, come sede di una delle quattro Sale operative che rispondono alle richieste di aiuto dei cittadini e come Trauma center di riferimento per i bambini e gli adulti”, ha commentato il Direttore amministrativo Peter Assembergs.

Nell'area dell'elibase, nei pressi dell'accesso al Pronto Soccorso, sono in corso anche alcuni degli interventi programmati per migliorare i servizi offerti dalla nuova struttura ospedaliera: la realizzazione di un centinaio di parcheggi gratuiti per i pazienti di Pronto Soccorso, Dialisi e Day hospital di Oncoematologia e la sistemazione delle aree verdi. I lavori dovrebbero concludersi in autunno.

e.roncalli

© riproduzione riservata