Lunedì 03 Agosto 2009

Militari in città anche a Bergamo
La Russa: per i quartieri a rischio

Militari in azione anche a Bergamo per il controllo del territorio nell'operazione «Strade sicure». Anche il capoluogo orobico è stato inserito dal ministro della Difesa Ignazio La Russa nella lista di località che vedranno a breve l'arrivo di personale dell'esercito a disposizione della prefettura. «È stato prorogato - spiega La Russa - l'impegno dei 3 mila militari che scadeva il 4 agosto e ad essi il ministero della Difesa è stato in grado di aggiungere la disponibilità di ulteriori 1.250 giovani militari che andranno, anch'essi, a collaborare con carabinieri e polizia nei quartieri più a rischio, nel controllo dei siti sensibili (ambasciate, aeroporti, stazioni) e nella vigilanza dei Centri di identificazione ed espulsione degli immigrati clandestini».

In totale i militari saranno presenti in servizio di pattugliamento e perlustrazione con 4.250 unità in ben 19 province. Oltre alla nostra provincia, il servizio è confermato nelle province di Bari, Caserta, Catania, Milano, Napoli, Padova, Palermo, Roma, Torino e Verona e viene estesa a quelle di Bologna, Firenze, Foggia, Genova, Messina, Piacenza, Pordenone, Prato, Rimini, Treviso, Venezia e Vercelli.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata