Martedì 22 Settembre 2009

Bimba bergamasca morì a Milano
Medici a processo: tutti assolti

Una bambina di 15 mesi di Bergamo morì nel novembre 2007 per insufficienza cardiorespiratoria alla clinica pediatrica De Marchi di Milano. Sulla vicenda il pm Ilda Boccassini aveva chiesto il rinvio a giudizio di tre medici della clinica pediatrica e di un medico di base.
Il processo, con rito abbreviato, davanti al gup del capoluogo lombardo Simone Luertisi è concluso con l'assoluzione dei 4 medici, sui quali pendeva l'accusa di cooperazione in omicidio colposo in relazione alla morte della bambina.

La piccola era stata ricoverata alla De Marchi il 19 novembre 2007, perchè i genitori, una giovane coppia di Bergamo, avevano notato che mangiava poco negli ultimi giorni e vomitava spesso. Il giorno successivo la bambina era morta nella clinica, secondo l'accusa, «per una progressiva e aggravata insufficienza respiratoria, non adeguatamente e tempestivamente trattata dai sanitari». Da qui il rinvio a giudizio. Una perizia d'ufficio, disposta nel corso dell'udienza preliminare, ha stabilito la difficoltà di prevedere l'esito di una condotta diagnostica e terapeutica diversa da quella messa in atto dai medici.

e.roncalli

© riproduzione riservata