Venerdì 09 Ottobre 2009

Pioggia e studenti in piazza
Banca colpita da uova per errore

Erano un migliaio, alla partenza dal piazzale della stazione ferroviaria di Bergamo, gli studenti che sono scesi in piazza per una nuova protesta contro la riforma Gelmini della scuola, e contro il governo. Durante il corteo, che ha puntato verso la sede dell'Ufficio scolastico provinciale, l'ex provveditorato agli studi, si sono registrati anche lanci di uova: prima contro una banca di via Camozzi, colpita per errore da alcuni studenti che erano convinti di bersagliare la sede di Confindustria.

Anche la sede degli industriali è stata poi effettivamente colpita con uova: poi il corteo, a suon di musica e slogan, ha attraversato il centro e ha raggiunto l'Ufficio scolastico. Nel mirino degli studenti anche il numero - ritenuto eccessivo - di bocciature che si sono registrate in alcune scuole.

Al passaggio degli studenti, complice anche la pioggia, il traffico automobilistico è stato bloccato per alcuni minuti, ma la situazione di disagio per il traffico è proseguita - pesantissima - per tutta la mattinata, con lunghe code lungo tutto l'asse centrale della viabilità cittadina, con le inevitabili conseguenze.

r.clemente

© riproduzione riservata