Venerdì 09 Ottobre 2009

Domenica giornata
vittime del lavoro

L’Associazione nazionale mutilati e invalidi del lavoro (Anmil), che da oltre 60 anni si occupa della tutela delle vittime del lavoro e raccoglie circa 450.000 iscritti, domenica 11 ottobre promuoverà, contemporaneamente in tutte le province d’Italia, manifestazioni per celebrare la 59ª edizione della Giornata nazionale per le vittime degli incidenti sul Lavoro, istituzionalizzata su richiesta dell’Anmil con direttiva del presidente del Consiglio dei Ministri nel 1998.

La celebrazione della giornata avrà il seguente programma. Ore 8.15: ritrovo nella Chiesa di Santa Croce, zona Malpensata. Ore 8.30: Santa Messa in suffragio dei soci defunti e dei caduti sul lavoro Presterà servizio la Corale «Santa Cecilia» di Osio Sotto. Ore 09.30: corteo aperto dal Corpo musicale «San Donato» di Osio Sotto e deposizione della corona d’alloro al monumento ai Caduti sul lavoro nel XX anniversario dall’inaugurazione. Ore 10: cerimonia all’auditorium della Casa del Giovane con introduzione del presidente provinciale Anmil Luigi Feliciani.

Tra gli altri, hanno confermato la presenza alla manifestazione il prefetto di Bergamo, Camillo Andreana, il segretario di presidenza della Camera dei Deputati, onorevole Giacomo Stucchi, il consigliere, segretario ufficio di presidenza Consiglio Regione Lombardia, Battista Bonfanti, il sottosegretario del presidente per l’attuazione del programma della Regione Lombardia, Marcello Raimondi, l’assessore all’Istruzione, Formazione, Lavoro e Sicurezza sul lavoro della Provincia di Bergamo, Enrico Zucchi e l’assessore ai Servizi sociali del comune di Bergamo, Leonio Callioni.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata