Città Alta sta per diventare... verde Dal 4 settembre tra arte e cibo

Città Alta sta per diventare... verde
Dal 4 settembre tra arte e cibo

Ad inaugurare la V edizione dei Maestri del Paesaggio, venerdì 4 settembre la Green Night in Città Alta con musica dal vivo, street food, negozi aperti e vetrine «in verde». L’edizione 2015 della kermesse a misura anche di bambino.

Sarà una notte “verde”, venerdì 4 settembre 2015, a dare il via a Bergamo alla quinta edizione de I Maestri del Paesaggio, in programma dal 5 al 20 settembre con un’agenda fitta di iniziative per adulti e bambini. Dagli appuntamenti formativi (workshop, seminari, conferenze..) alle passeggiate tra arte e natura (Green Design, Open Gardens, The Landscape Route), dalle degustazioni nel verde (Green Food, Aperitivi di Paesaggio, Giardino Bisol, Food Lab,) a mostre, concerti, allestimenti e spettacoli in città.

Al lavoro in piazza Vecchia

Al lavoro in piazza Vecchia

Venti giorni di eventi che si apriranno venerdì 4 settembre con la Green night a Bergamo Alta: negozi aperti, musica dal vivo, assaggi di street food e tanto altro grazie all’iniziativa promossa dalla Comunità delle Botteghe con l’associazione Arketipos e il Comune di Bergamo.

A fare da file rouge, o meglio, «file vert»tra le stradine dell’antico borgo, saranno le piante di vite e una bottiglia di prosecco Bisol, partner della manifestazione, esposte in vetrina e all’ingresso dei locali.

Non mancheranno aree di sosta e relax grazie ai due allestimenti a verde in Piazza Vecchia e in Piazza Mascheroni a firma di Andy Sturgeon, Lucia Nusiner e Maurizio Quargnale. Foreste, boschi primordiali e terreni coltivati ospiteranno cittadini e turisti in due straordinari salotti all’aria aperta senza dimenticare i bambini. Per dare ancora più spazio ai bambini che ogni anno affollano le piazze allestite a verde avvicinandoli al valore del paesaggio, Arketipos ha infatti deciso di dedicare a loro un’intera area di Piazza Mascheroni, tra piccole dune e grandi giochi-insetti su cui potersi arrampicare.

Ma non è tutto. Per avvicinare i bambini alla natura son germogliati i Kids Lab. Tre date (5-6-13 settembre) e quattro temi guideranno i piccoli paesaggisti alla scoperta di forme, colori, stagioni e segni del territorio. Gli atelier a cura di Scay, moBLArte e Shape e con il supporto di Fondazione Creberg propongono 3 spazi d’arte per piccoli e meno piccoli (Sono a partecipazione gratuita, previa registrazione online): «Assaggi di tempo» per bambini da 0-3 anni con genitori; «Segni e stagioni» per bambini dai 4 anni in su; «Agri-tracce» per una progettazione integrata tra piccoli e grandi. Infine un laboratorio di acquarello all’aperto guiderà bambini e ragazzi a rappresentare erbe, fiori e frutti a partire dagli allestimenti de I Maestri del Paesaggio (a cura di Cinzia Ester Invernizzi con il sostegno del Comune di Bergamo).

Al lavoro in piazza Vecchia

Al lavoro in piazza Vecchia

Inoltre la manifestazione sarà all’insegna del gusto. ISchool propone gli Aperitivi di paesaggio, 8 incontri a tutto tondo, per riflettere e assaporare le ricette green messe a punto dagli studenti dell’Istituto Alberghiero di iSchool che, ispirati dal tema della serata, si esibiranno in gustosi show cooking.

Tutti gli incontri sono a ingresso libero e gratuito previa registrazione sul sito http://www.arketipos.org/edizione-2015/programma/

A inaugurare il calendario degli aperitivi che si svolgeranno sempre dalle 18.30 alle 19.30, lunedì 7 settembre 2015, saranno gli architetti Vittorio Gandolfi e Adele Sironi, con «Giardini e punti di vista». Natura, cura, introspezione e creatività: gli spazi verdi saranno al centro delle riflessioni che i progettisti esporranno nella cornice dell’antico lavatoio di via Mario Lupo. Non solo, nel corso dell’incontro, gli architetti presenteranno il progetto «Bergamo Open Gardens», nato nell’ambito dell’edizione 2015 de I Maestri del Paesaggio, per far conoscere al grande pubblico alcuni giardini privati di Bergamo, per la prima volta, visitabili gratuitamente.

Martedì 8 settembre, con l’aperitivo «Un’idea con intorno una linea»” sarà l’eclettico Bruno Bozzetto, animatore, fumettista, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico a offrire al pubblico spunti di creatività e colore. Insieme a Bruno Bozzetto, con la giornalista Paola Abrate, sarà possibile rivedere Una vita in scatola, una breve animazione che in soli 6 minuti raccontare tutto il grigiore di un uomo che non riesce a evitare gli obblighi di una vita confezionata e standardizzata. Non riesce a trovare lo spazio per un ritorno alla natura. Sarcastico e amaro allo stesso tempo.

Lo stesso ritorno alla natura che, unito a un’attività fisica costante e un ritrovato equilibrio alimentare, può assicurare benessere fisico e mentale, così come spiegherà nell’aperitivo dal tema «Il Ritmo del Cuore», mercoledì 9 settembre, Lidia Rota Vender, presidente di Alt – la prima e unica associazione in Italia impegnata nella prevenzione delle malattie cardiovascolari da Trombosi e nel sostegno alla Ricerca sulla Trombosi.

Giovedì 10 settembre si proseguirà con il fotografo e autore, inviato speciale de La Rivista della Natura, Francesco Tomasinelli che nel giardino La Crotta del Museo di Scienze Naturali «Enrico Caffi» presenterà l’approfondimento «Vado a vivere in città. Il paesaggio urbano che nutre». Un’immersione, guidata dal direttore del museo Marco Valle, nella biodiversità di cibo e natura, a cavallo tra campagna e città.

Lunedì 14 settembre presso il lavatoio di via Mario Lupo, al caleidoscopico mondo di «Ken Scott, giardiniere della moda», l’amministratore unico della società, Aldo Papaleo, guiderà alla scoperta delle fantasie e della solarità del noto brand. Una creatività a tutto tondo che nasce e si trasforma proprio grazie all’intensità della natura, fonte d’ispirazione di una bellezza senza tempo, sinonimo di personalità ed eleganza.

Martedì 15 settembre, invece, sempre presso lavatoio di via Mario Lupo, sarà la volta de «Lo zafferano di montagna» per coniugare sapori e paesaggi. Vette, cibo ed energia, ricreeranno un connubio perfetto tra mente e spirito, caratterizzando ogni piatto con la storia, la natura e la cultura delle cime bergamasche grazie alla partecipazione di Davide Torri, responsabile dell’Associazione Gente di montagna.

Nella stessa suggestiva location, mercoledì 16 settembre, ispirati dal focus della V edizione de I Maestri del Paesaggio, Feeding Landscape. Le colture agrarie fanno paesaggio, si parlerà di “Uccelli e paesaggio agricolo”. Un aperitivo dedicato alla conoscenza scientifica e alla tutela degli uccelli e dell’ambiente naturale del territorio agricolo a cura del Museo Civico di Scienze Naturali E. Caffi in collaborazione con il Gruppo Ornitologico Bergamasco.

Infine, giovedì 17 settembre, la Domus Bergamo Wine ospiterà«L’alimentazione… fuori campo» speciale approfondimento su natura, sport e nutrizione in compagnia di Atalanta Bergamasca Calcio.

In caso di pioggia, gli aperitivi programmati al Lavatoio si svolgeranno al GombitHotel, sempre in via via Lupo a Bergamo Alta.

Per informazioni e prenotazioni: www.arketipos.org

© RIPRODUZIONE RISERVATA