Venerdì 09 Marzo 2007

Gran fondo:gli organizzatori chiedono lo stop al traffico

Trasformare quella che è la festa della bicicletta in una grande festa dell’ambiente e del restituire per una mattina o per una giornata le strade alla gente non motorizzata. La proposta di chiudere al traffico tutti i paesi interessati viene dal comitato organizzatore della gran fondo ciclistica «Felice Gimondi», fra le più importanti manifestazioni del ciclismo amatoriale in Europa.

La manifestazione internazionale porta a Bergamo quattromila ciclisti, in molti casi accompagnati dalle famiglie. Per gli organizzatori sarebbe importante che questa manifestazione diventasse anche una festa dell’ambiente, risolvendo anche i problemi di sicurezza, si eviterebbero code sulle strade delle valli, si porterebbe la festa in ogni paese.

La gran fondo quest’anno si svolgerà domenica 13 maggio con partenza (e arrivo) come sempre da Bergamo, dal Lazzaretto. Il percorso corto è di 96 chilometri, quello lungo di 165.

Gli organizzatori della Gimondi hanno scritto ai sindaci dei paesi coinvolti, alle comunità montane, al presidente della Provincia. Per il momento le risposte sono caute: gli interpellati si riservano di studiare meglio la questione soprattutto in relazione agli orari.

(09/03/2007)

r.clemente

© riproduzione riservata