Domenica 02 Febbraio 2014

Il Veneto «travolto» dalla neve

Mezzi e uomini anche da Bergamo

L'Esercito sta intervenendo in Veneto con soldati e mezzi speciali per concorrere a rimuovere la neve dalle strade e ripristinare almeno la viabilità principale. ANSA/ESERCITO

Anche Bergamo è stata mobilitata per portare aiuto nel bellunese. Domenica 2 febbraio 2014, su disposizione del Servizio regionale della Lombardia, un gruppo costituito da due squadre, in tutto otto tecnici, appartenenti alla VI Delegazione Orobica del Soccorso alpino e speleologico lombardo, sono partiti verso Belluno per supportare il Veneto in questa fase critica, che si è creata in seguito alle precipitazioni nevose abbondanti degli ultimi giorni.

Gli operatori CNSAS (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico) hanno in dotazione l’attrezzatura necessaria e automezzi fuoristrada.

Le Stazioni impegnate per ora sono quelle di Valle Brembana, Oltre Il Colle, Valle Imagna e Val Bondione. In provincia di Bergamo non si registrano situazioni di criticità eccezionale, ma bisogna prestare la massima attenzione perché il bollettino nivomteorologico di Arpa Lombardia (Agenzia regionale per l’ambiente) presenta un indice pari a 4 - forte su Adamello, Alpi Retiche Orientali, Centrali e Occidentali, Orobie e Prealpi e Prealpi Bresciane.

© riproduzione riservata