La prende a schiaffi e le ruba le scarpe Bloccato in piazzale Alpini dai carabinieri

La prende a schiaffi e le ruba le scarpe
Bloccato in piazzale Alpini dai carabinieri

Ha preso a schiaffi una giovane e le ha rubato un paio di scarpe. Il responsabile, un tossicodipendente, è stato rintracciato e bloccato nel giro di pochi minuti dai carabinieri del Nucleo radiomobile di Bergamo.

È accaduto lunedì mattina, intorno alle 11,15, nella zona della stazione Autolinee. La ragazza era appena scesa dalla sua auto, quando le si è avvicinato l’uomo, un tipo biondo con un braccio fasciato, che l’ha aggredita e l’ha presa a ceffoni. Poi le ha preso un paio di scarpe ed è fuggito.

Ancora da chiarire se i due fossero conoscenti, oppure se il malvivente l’abbia aggredita appositamente per derubarle le calzature. Sia come sia, la giovane è fuggita e ha trovato riparo all’interno di una banca di via Angelo Mai. Da dove ha dato l’allarme. Sono stati allertati i carabinieri, che hanno raccolto la descrizione dell’uomo e si sono messi sulle sue tracce.

Da Orio al Serio è anche decollato l’elicottero dell’Arma. Le ricerche però sono durate pochi minuti. Perché i militari impegnati a rintracciare il responsabile lo hanno intercettato in piazzale Alpini. Del resto, avendo anche un braccio fasciato, l’uomo non poteva sperare di passare del tutto inosservato.

È stato identificato e portato in caserma per gli accertamenti del caso. Si tratta di un tossicodipendente che bazzica la stazione Autolinee e che, da una prima versione, camperebbe tramite espedienti. È stata anche sentita la presunta vittima dell’episodio, che ha fornito la sua versione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA