Maltempo in arrivo da mercoledì
Su Bergamo freddo e temporali

Da mercoledì rovesci e temporali anche forti al Nord, da giovedì e fino al weekend vortice ciclonico in azione sull’Italia: previsto un generale calo termico.

Maltempo in arrivo da mercoledì Su Bergamo freddo e temporali

«Si prospetta una fase decisamente turbolenta sulla nostra Penisola; mercoledì primi forti temporali in arrivo al Nord». Lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara: «A causa di una perturbazione atlantica che porterà uno scombussolamento generale con fenomeni anche di forte intensità soprattutto su Alpi, Prealpi, alta Valpadana e Piemonte; fenomeni invece più occasionali a sud del Po con spazio anche per delle schiarite. Maggiore variabilità attesa anche al Centro con qualche rovescio o temporale soprattutto sull’alta Toscana, mentre altrove si avrà nuvolosità irregolare di passaggio, a tratti anche estesa e associata a qualche pioggia specie a fine giornata. Il tempo reggerà ancora al Sud con sole prevalente e al più il passaggio di innocue nubi alte».

«Da giovedì vortice ciclonico in azione sull’Italia, con tempo instabile fino al weekend – prosegue Ferrara -. In tal frangente acquazzoni e temporali sparsi colpiranno gran parte della Penisola da Nord a Sud; forse giusto le estreme regioni meridionali si salveranno con fenomeni più occasionali e maggiori schiarite in particolare su area ionica e bassa Sicilia. Si tratta di un guasto piuttosto importante e che sarà lento a risolversi. In particolare le giornate di venerdì e sabato potrebbero risultare più critiche con rovesci e temporali anche intensi e persistenti specie su Nordest e regioni del Centro. Attenzione soprattutto a Marche e Romagna dove non si escludono piogge particolarmente abbondanti con rischio di locali dissesti idrogeologici. Nel fine settimana comunque il Sud dovrebbe già essere fuori con tempo in miglioramento; instabilità concentrata invece al Centronord».

«Le temperature saranno in deciso calo, anche di 8-10°C dapprima al Nord, entro venerdì anche al Centrosud – conclude l’esperto –, con l’arrivo dell’aria più fredda dal Nord Europa infatti tornerà a nevicare sulle Alpi fin sotto i 2000m, se non anche a 1400-1500m su quelle occidentali nella notte tra mercoledì e giovedì. Neve sotto i 2000m possibile anche sull’Appennino centro-settentrionale entro venerdì».

© RIPRODUZIONE RISERVATA