Mattinata all’insegna dello sciopero Milano meno coinvolta: c’è Expo
BERGAMO - TRENI E BINARI ALLA STAZIONE FERROVIARIA (Foto by Bedolis)

Mattinata all’insegna dello sciopero
Milano meno coinvolta: c’è Expo

Rischio di un altro venerdì nero per il trasporto pubblico locale, a causa dello sciopero nazionale di 24 ore proclamato per oggi dall’Usb.

Per autobus, metro e tram si profila dunque una circolazione a singhiozzo anche se sono previste le fasce di garanzia e Trenord non ha scioperato.

A Milano la prefettura ha disposto la precettazione dei lavoratori dell’Atm, l’azienda di trasporti milanesi, per evitare disagi alla mobilità per i cittadini e - come sottolineato nello stesso provvedimento - per i visitatori dell’Expo. Una decisione che il sindacato di base ha respinto giudicandola «inaccettabile», perché «nega un diritto costituzionale», e preannunciando «differenti iniziative e agitazioni sindacali in Atm che coinvolgeranno lavoratori e aziende del servizio pubblico».

Con la decisione di incrociare le braccia, l’Usb Lavoro privato rilancia la mobilitazione degli autoferrotranvieri: lo sciopero, spiega, è stato indetto «contro il Jobs act, le privatizzazioni selvagge, i continui innalzamenti dell’età pensionabile e le gravi penalizzazioni di un contratto nazionale fermo da ben otto anni».


© RIPRODUZIONE RISERVATA