Muratore con  pistola non denunciata Arrestato 55enne di San Paolo d’Argon

Muratore con pistola non denunciata
Arrestato 55enne di San Paolo d’Argon

Il «ferro» lo teneva in macchina, sotto il sedile. Una pistola calibro 9, completa di caricatore e sei colpi in canna. Arma «clandestina», non denunciata.

Una pistola che, al suo possessore, un muratore residente a San Paolo d’Argon, 55 anni e la fedina penale illibata, è costata l’arresto, eseguito l’altra sera da parte dei carabinieri del nucleo operativo radiomobile dei carabinieri di Vimercate (Monza Brianza).

L’uomo è stato fermato verso le 23,30 di sabato nei paraggi del casello autostradale di Trezzo sull’Adda, lungo la Milano-Bergamo. Si è trattato di un normale posto di controllo, nel quale il muratore 55enne è incappato per caso. In macchina, seduto di fianco all’uomo, c’era anche il figlio, un giovane di 22 anni.

L’uomo era nervoso ed è bastata una perquisizione sommaria del veicolo, per capire il motivo di tanta agitazione. Una calibro 9, appunto, con relative munizioni: non solo i sei proiettili inseriti nel caricatore, ma anche una scatola a parte, con ulteriori 25 cartucce dello stesso calibro. Arma non denunciata, e quindi «fuorilegge».

La calibro 9 è stata inviata agli specialisti del Reparto investigazioni scientifiche dei carabinieri di Parma, per effettuare gli accertamenti del caso. Gli inquirenti vogliono capire se si tratti di un’arma coinvolta in qualche episodio criminale.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 3 novembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA