Venerdì 03 Agosto 2012

Palazzo Frizzoni, tagli in arrivo
In due anni via altri 6,5 milioni

Si continua a navigare a vista per i conti di Palafrizzoni. La nuova bozza della spending review del governo, infatti, non lascia presagire nulla di buono per le casse del Comune.

I tagli stimati per l'anno in corso si aggirano sul milione e 300 mila euro; quelli per il 2013 ammontano addirittura a 5,2 milioni. Una bella batosta da 6,5 milioni di euro in meno (su un bilancio complessivo che si aggira su 130-140 milioni di euro) che si aggiungono ai 10,3 milioni «scippati» a Bergamo dalle precedenti manovre.

«Sono ancora numeri provvisori – precisa l'assessore al Bilancio Enrico Facoetti –, basati su quanto prevede la spending review, che, in totale, stabilisce un risparmio di 500 milioni di euro sul comparto degli enti locali per il 2012 e di 2 miliardi di euro per l'anno prossimo. Se la ripartizione dei risparmi avverrà in modo proporzionale a grandezza e popolazione dei Comuni, a Bergamo spetteranno 1,3 milioni in meno quest'anno e 5,2 l'anno prossimo». Ovviamente con conseguenze pesanti, «perché i tagli sono sostenibili solo riducendo i servizi e aumentando la tassazione».

Leggi di più su L'Eco in edicola sabato 3 agosto

a.ceresoli

© riproduzione riservata