«Passerella tra aeroporto e Oriocenter» E  per la città torna l’idea della  funivia
Un rendering della passerella

«Passerella tra aeroporto e Oriocenter»
E per la città torna l’idea della funivia

Un gruppo di architetti cileni, riuniti ad Astino per un seminario, propone una passerella per il raccordo tra l’aeroporto e Oriocenter. L’assessore regionale alla Mobilità Alessandro Sorte intanto rilancia l’idea di una funivia per collegare Orio a Città Alta.

Una passerella «vivibile», come quella dello scalo di Yokohama, in Giappone, che offra anche servizi: un nido, una caffetteria e una galleria d’arte. Uno spazio che crei continuità tra Oriocenter e aeroporto, per cui i ragazzi immaginano anche uno spazio verde da integrare con l’area parcheggio.

Intanto l’assessore regionale ai Trasporti Sorte rilancia la funivia che colleghi Orio a Città Alta e dice: «La Regione è pronta a finanziare un terzo del progetto», un progetto che «costa meno del collegamento ferroviario e che è interessantissimo». «Sarebbe – dice Sorte – un’opera che stravolge le logiche e che potrebbe far volare Bergamo in Coppa Campioni».


Due pagine su L’Eco di Bergamo in edicola il 25 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA