Fine del giallo: Tatiana è stata ritrovata Era a Cortenuova a casa di un amico

Fine del giallo: Tatiana è stata ritrovata
Era a Cortenuova a casa di un amico

È stata ritrovata Tatiana Isacova, la ragazza di 17 anni di origine moldava residente a Treviglio, che non dava più notizie di sé da tre giorni. Era a casa di un amico di colore, ex compagno di classe, a Cortenuova.

Sono stati i genitori del giovane ad accorgersi lunedì sera 5 gennaio della presenza della ragazza, si sono insospettiti e hanno contattato i carabinieri della Compagnia di Treviglio che hanno dato la bella notizia alla mamma di Tatiana all’una di notte. Non si sa però dove la 17enne sia stata in questi tre giorni.

La ragazza era fuggita, scappando dalla finestra, nella notte tra venerdì e sabato. Sabato mattina la mamma aveva sporto denuncia ai carabinieri. La ragazza, di origini moldave, mancava da casa da tre giorni e la sua famiglia era in pensiero. «Se qualcuno la riconoscesse chiami i carabinieri» era stato l’appello di mamma Angela che ha contattato anche la trasmissione televisiva «Chi l’ha visto».

Lunedì sera 5 gennaio, intorno alle 20,30, una strana telefonata di pochi secondi era giunta sul telefono cellulare della madre. Sul display non era comparso nessun numero, soltanto un asterisco. Al padre, che aveva risposto alla chiamata, solo poche parole: «Sono fuori, sto bene», fine della conversazione. Sembrava la sua voce, aveva riferito l’uomo. Ma la certezza non c’era

«Ultimamente - aveva affermato la mamma Angela - ha conosciuto alcuni extracomunitari di colore e di origine marocchina, coi quali si vedeva al parco pubblico della zona Ovest di Treviglio dove abitiamo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA