Ustionata con la sigaretta, muore in ospedale

Ustionata con la sigaretta, muore in ospedale

Non ce l’ha fatta l’anziana che venerdì scorso a Bergamo, nella sua casa di via Fra Damiano Zambelli, si era ustionata gravemente. Dopo due giorni è morta in ospedale. La donna, Wilma Gentile Tattoni, 87 anni, è spirata domenica 27 maggio agli Ospedali Riuniti di Bergamo, dove era ricoverata in prognosi riservata. Le ustioni erano state provocate da un principio d’incendio ai vestiti scatenato probabilmente da una sigaretta.Secondo le ricostruzioni l’anziana, rimasta sola in casa per pochi minuti, si sarebbe assopita, o sarebbe stata colta da un malore, mentre aveva in mano una sigaretta.

(28/05/2007)

© RIPRODUZIONE RISERVATA