Domenica 31 Luglio 2011

Creberg, da lunedì 12 sportelli
in più nella nostra provincia

Un'eredità non di poco conto, quello che si appresta a raccogliere il Credito Bergamasco, che da lunedì 1° agosto si ritrova, per effetto dell'operazione «Banca unica», varata dal Banco Popolare, ben 52 sportelli in più, che come l'istituto bergamasco quotato in Borsa, resteranno fuori dall'operazione fusione.

Di questi 52, che portano a un totale di 303 sportelli il numero complessivo delle filiali, 12 si trovano nella Bergamasca, mentre 38 sono nel resto della Lombardia e 2 a Roma. A Bergamo città, la «new entry» è costituita dalla filiale della Popolare di Cremona di via Pascoli, mentre gli altri sportelli riguardano Caravaggio (da Banca Popolare di Crema), Alzano Lombardo, Bonate Sotto, Calusco d'Adda, Casazza, Dalmine, Lallio, Leffe, San Paolo d'Argon e Seriate (tutti da Popolare di Cremona) e Treviglio (Popolare di Lodi).

Un patrimonio che porterà in dote circa 200 nuovi dipendenti (42 in Bergamasca), permettendo al Creberg di superare quota 1.800 persone. Resta l'incognita, peraltro evidenziata da Creberg: quella delle sovrapposizioni. Che in qualche caso sono molto evidenti, in altri meno.

Leggi di più su L'Eco di domenica 31 luglio

m.sanfilippo

© riproduzione riservata