Lunedì 29 Marzo 2010

Enduro, partenza tricolore super
per i piloti Bg: quattro vittorie

Impatto strepitoso, per i top rider bergamaschi, con gli Assoluti d'Italia di enduro, la serie A della disciplina, iniziati a Viverone (Biella) con la gara articolata su nove prove speciali cronometrate. I tre piloti più attesi, Simone Albergoni, Alex Belometti e Thomas Oldrati, tutti della Ktm, tutti campioni in carica, non hanno deluso le attese facendo subito centro pur avendo cambiato classe: piegata la resistenza dei rispettivi avversari.

In più è arrivata l'affermazione di un altro pilota Ktm, il giovane Giacomo Redondi, passato dal motocross all'enduro, nelle file del Team Farioli, con Belometti quale «chioccia». E proprio il villonghese Belometti, classe '73, è risultato il più in forma di tutti, riuscendo a conquistare anche il successo assoluto. Ha battuto Albergoni (di sei secondi il distacco) e il primo degli stranieri, il francese Rodrig Thain su Tm (preceduto da Albergoni al fotofinish, per soli 11 centesimi).

Redondi, classe '93 di Costa Volpino, già distintosi in una recente gara in Tunisia, ha avuto ragione nella classe 125, dimostrando subito tutto il suo talento, dell'esperto perugino Bazzurri (Husqvarna) e di un altro bergamasco, l'alfiere del Team Italia Ktm, Jonathan Manzi, seriano di Gromo. Quarto un altro esponente del movimento orobico, Massimo Mangini di Bergamo, sette giorni prima a segno nel tricolore under, sesto Giuliano Falgari.

Albergoni, classe '81 di Spirano, è svettato nella 250 2t superando l'ex crossista Cherubini (Tm), un altro pilota del Team Italia, il camuno Pogna, Mori e Andrea Belotti. Oldrati, classe '89 di Petosino, ha fatto sua la classe 250 4 tempi rifilando un distacco di 22" al friulano Micheluz, terzo uno dei campioni 2009, Fabio Mossini, quarto Zanni, sesto il sempreverde iseano Passeri. Belometti ha surclassato, nella 450 4t, Dini (Beta) e il campione 2009 Balletti (Honda Hm), aggiudicandosi sette speciali su nove. Sempre competitivo Tullio Pellegrinelli, classe '64, sesto.

Agli extraorobici è rimasta così solo la classe 500 4 tempi, ma solo per 6", ovvero il distacco inflitto dal coriaceo bresciano Alex Botturi (Husaberg) al vertovese figlio d'arte Mirko Gritti (Beta), ottimo secondo davanti a Paoli. Più indietro, nono, il fratello maggiore Giovanni. Nella concomitante Coppa Italia, poi, due le vittorie Bg, con Agostino Volpi (Mc Brembana) tra i major e con Matteo Scaburri (Mc Bg Ponte Nossa) tra i senior. Prossima prova il 9 maggio a Varzi (Pavia).
 Danilo Sechi

m.sanfilippo

© riproduzione riservata