Sabato 02 Ottobre 2010

L'Atalanta liquida 2-0 il Sassuolo
con i gol di Ardemagni e Ruopolo

SASSUOLO-ATALANTA 0-2
RETI
: 14' pt Ardemagni, 28' pt Ruopolo.
SASSUOLO (4-3-3)
: Bressan 6; Polenghi 5, Minelli 5,5, P. Bianco 5,5, G. Bianco 5 (27' st Noselli s.v.); De Falco 5,5 (16' st Valeri 6), Magnanelli 5,5; Riccio 6; Masucci 6, Martinelli 5 (16' st Bruno 6,5), Quadrini 5,5. In panchina: Pomini, Consolini, Piccioni, Fusani. All. Arrigoni.
ATALANTA (4-3-1-2): Consigli 7; Bellini 6, Capelli 6,5 (38' st Basha s.v.), Troest 6,5, Peluso 6,5; Padoin 6,5, Carmona 6, Barreto 6; Doni 7 (30' st Bonaventura s.v.); Ardemagni 6,5, Ruopolo 6,5 (20' st Tiribocchi 6). In panchina: Frezzolini, Suagher, Pettinari, Ceravolo. All. Colantuono.
Arbitro: Guida di Torre Annunziata (Chiocchi-Bianchi/Peretti).
Note: spettatori 3 mila circa. Ammoniti Ruopolo, Bellini, Masucci, Martinetti, Barreto e Bonaventura. Angoli 5-1 per il Sassuolo. Recupero 2'+4'

Una super Atalanta ha liquidato un deludente Sassuolo con un 2-0 maturato nel primo tempo con le reti di Ardemagni, che finalmente si è sbloccato, e di Ruopolo. Perentoria la prestazione dei nerazzurri e Doni migliore in campo.

L'Atalanta ha in pratica replicato il primo tempo giocato contro la Reggina, il modulo era lo stesso, due punte e Doni trequartista, con la differenza che stavolta ha segnato due gol invece di uno, mentre il suo antagonista non ha estratto dal cilindro nessuna gemma alla Bonazzoli.

Bravissimi i bergamaschi, malissimo un inconsistente Sassuolo. I nerazzurri hanno potuto manovrare senza essere aggrediti cosicché Doni ha sciorinato gran calcio con la sua classe da serie A. Non c'è stato praticamente match e l'Atalanta ha liquidato la pratica Sassuolo in 45'.

Nella ripresa la squadra di mister Colantuono si è limitata a controllare il gioco concedendo qualcosa al Sassuolo che ha sfiorato tre volte il gol con Bruno (due paratissime di Consigli). Forse con Bruno in campo dal 1' i nerazzurri avrebbero sofferto di più in difesa, comunque c'è da segnalare il rendimento positivo del reparto arretrato che era inedito per trequarti.

Una vittoria dunque pesante che consente all'Atalanta di issarsi in quarta posizione da sola a -5 dal leader Siena e di poter pensare serenamente al super scontro di domenica 10 ottobre (ore 20,45) al Comunale contro il Torino. Con un modulo, il 4-3-1-2, che sembra dare buone garanzie, sia come gioco, sia come affidabilità.

CRONACA

Atalanta in campo a Modena contro il Sassuolo per la 7ª giornata di campionato in serie B. Un turno molto delicato per i bergamaschi contro una rivale quasi del loro livello come potenziale. I nerazzurri sono nello schieramento previsto, ovvero con l'inedito tandem Capelli-Troest in difesa, Doni trequartista e Ardemagni-Ruopolo in attacco e con Tiribocchi, non ancora al 100%, in panchina, dove si siede un solo difensore ed è il diciottenne Suagher della Primavera, a causa dei forfait di Manfredini, Talamonti e Raimondi. Nel Sassuolo non c'è Bruno al centro dell'attacco, sostituito da Martinelli. Atalanta con il lutto al braccio per la morte di Bruno Giorgi, un suo ex allenatore.

SECONDO TEMPO
1'
: nessun cambio dopo l'intervallo.
2'
: conclusione di Quadrini dai sedici metri, para Consigli.
7'
: cross da sinistra di Peluso e deviazione alta di Ruopolo da posizione angolata.
16'
: entra Bruno per Martinetti.
16'
: entra Valeri per De Falco.
18'
: buona palla al limite dell'area per Valeri, ma il neoentrato alza troppo la mira.
20'
: entra Tiribocchi per Ruopolo.
21'
: ammonito Barreto per gioco falloso.
27': entra Noselli per G. Bianco.
29': controllo aereo continuato di Bruno che esplode una violenta bordata di collo dal cuore dell'area, ma Consigli è superlativo nella respinta.
30': entra Bonaventura per Doni.
33': ancora una parata provvidenziale di Consigli su Bruno.
33': ammonito Bonaventura per comportamento non regolamentare.
36': Bruno, smarcato in area, sfiora la palla di testa su traversone da sinistra.
38': entra Basha per Capelli, Padoin scala in difesa sulla fascia e Peluso va al centro.
40': Bonaventura calcia quasi a botta sicura, ma Polenghi ribatte con un ginocchio.
45': 4' di recupero.
49': cross da sinistra di Bellini, cannonata imprecisa di Ardemagni.

PRIMO TEMPO

9': esterno destro dal limite dell'area di Doni e la palla si spegne non lontano dal palo alla sinistra di Bressan.
11': una bordata di Padoin da fuori area sorvola la traversa.
12': tentativo rocamboesco di Ruopolo da lontano, nessun problema per Bressan.
14' GOOOL: lancio di Doni in area per Ardemagni che, da posizione angolata sulla destra, fredda Bressan con un preciso diagonale. L'attaccante, dunque, si sblocca. Il Sassuolo protesta per un presunto fuorigioco di Ardemagni, ma le immagini televisive non chiariscono l'azione.
15': un diagonale rasoterra da fuori area di De Falco lambisce il palo alla destra di Consigli.
16': servizio di Barreto in area per Ardemagni, ma stavolta l'attaccante viene fermato per fuorigioco.
24': ammonito Ruopolo per comportamento non regolamentare.
28' GOOOL
: grande aggancio di Ruopolo che evita due difensori al limite dell'area e trafigge Bressan di precisione da distanza ravvicinata.
31'
: traversone da destra di Polenghi e Martinetti, contrastato da Troest, non è in grado di dare la deviazione vincente.
38': ammonito Bellini per gioco falloso.
40': punizione dalla trequarti destra di Carmona, incornata alta di Peluso.
41': uscita, avventurosa ma efficace, di Consigli che anticipa il colpo di testa di Martinetti.
43': ammonito Masucci per gioco falloso.
44': ammonito Martinetti per gioco falloso, Capelli dolorante.
45': 2' di recupero.



m.sanfilippo

© riproduzione riservata