Champions, Gasp: siamo come la Nazionale
«L’Atalanta ha superato squadre difficili»

«Siamo soddisfatti di essere qui, lo saremo ancora di più se passeremo il turno». Lo dice mister Gasperini in riferimento alla partita in programma contro il PSG martedì sera 12 agosto.

Champions, Gasp: siamo come la Nazionale «L’Atalanta ha superato squadre difficili»

«Il Psg domina da anni in Francia. è una grande squadra con grandi giocatori, ma per essere qui anche l’Atalanta ha superato squadre difficili. Siamo fiduciosi di poter far bene». Lo afferma ai microfoni di Sky il tecnico dei bergamaschi, Gian Piero Gasperini, che mercoledì sera 12 agosto affronta nei quarti di Champions League il Paris Saint-Germain. «Siamo soddisfatti di essere qui, lo saremo ancora di più se passeremo il turno - aggiunge il mister -. Le vacanze? Spero il più tardi possibile...».

E ha anche aggiunto: «Siamo come la Nazionale: speriamo di rappresentare bene l’Italia» ha detto considerando che l’Atalanta è l’unica squadra italiana rimasta in Champions League. «Ci dispiace che Juventus e Napoli non siano qui con noi - spiega -: i bianconeri avevano grandi chance col Lione di passare nelle migliori otto d’Europa, mentre il Barcellona era un impegno molto difficile ma comunque onorato bene». Gasp si è detto dispiaciuto anche dell’assenza dei tifosi: «Mancheranno a tutti noi - ha spiegato -.Peccato non ci sarà il pubblico, c’è grande adrenalina in uno stadio meraviglioso. Ci dispiace essere rimasta l’unica squadra italiana».

Giampiero Gsasperini si dice fiducioso di poter far bene: «Siamo rimasti noi e cercheremo di fare molto bene. Certo più sorprendente il ko della Juve , pensavamo arrivasse tra i primi otto. «Ci portiamo dentro tante situazioni di questi mesi: conta il campo, la qualità ma anche un po’ di emozione che ci portiamo dentro può essere utile. Il Psg è una grande squadra, con grandi giocatori, per quanto la partita è complicata abbiamo la fiducia di poter far bene».

© RIPRODUZIONE RISERVATA