Mercoledì il Verona, poi  si va ad Udine Eurorivali, crolla l’Everton, dilaga il Lione

Mercoledì il Verona, poi si va ad Udine
Eurorivali, crolla l’Everton, dilaga il Lione

Dopo la sfida di oggi con il Bologna, mercoledì al Comunale arriverà il Verona per il secondo impegno interno in quattro giorni.

Atalanta-Verona si giocherà alle 18,30, come anticipo pomeridiano (ma in realtà per motivi di ordine pubblico, però la gara si concluderà comunque al buio...) del 10° turno di andata, con gli scaligeri che hanno perso il derby con il Chievo di Maran. Poi domenica prossima, 29 ottobre, i nerazzurri saranno di scena a Udine (ore 15) contro i bianconeri di Del Neri per il 3° impegno di campionato in otto giorni, prima della trasferta a Cipro per la sfida all’Apollon. I friulani sono stati travolti in casa dalla Juventus.

Intanto è una domenica di campionato per le quattro squadre del girone E di Europa League. Batosta casalinga per l’Everton di un Koeman sempre più in bilico: a Goodison Park, l’Arsenal passa per 5-2. I Toffes sono al terzultimo posto in classifica insieme a Stoke City, Everton, West Ham e Swansea, ma con una peggiore differenza reti. In sostanza Rooney (a segno) e compagni sarebbero retrocessi se la Premier League finisse oggi. Il Lione invece 5 reti le ha fatte, in trasferta sul campo del Troyes, con tripletta di Depay. Un 5-0 che proietta l’Olimpyque al quarto posto in classifica a 6 punti dall’inarrestabile Psg (che gioca alle 21 con il Marsiglia), ma a soli 3 dal Monaco e a 2 dal Nantes di Ranieri. Nel l derby di Limassol tra l’Apollon e l’Aris, vincono 1-0 gli eurorivali dell’Atalanta, goal di Alexandre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA