Sportiello si ferma: mal di schiena Cagliari-Atalanta, rebus formazione
Marco Sportiello

Sportiello si ferma: mal di schiena
Cagliari-Atalanta, rebus formazione

Si ferma Sportiello: a Cagliari c’è un punto interrogativo tra i pali. Venerdì mattina il portiere non si è allenato con i compagni: dorsalgia, ovvero mal di schiena, e impiego domenicale quantomeno in dubbio.

Si deciderà sabato 17 (rifinitura pomeridiana a porte chiuse prima della partenza in charter per la Sardegna), in base alle condizioni del giocatore: qualora non dovesse farcela, giocherà il neo arrivato Berisha. Per Sportiello, in ogni caso, si tratta di un inizio di stagione sfortunato: dalle distrazioni di mercato a qualche errore a cui non era abituato, fino a questo malanno. Che, comunque, non preoccupa troppo: anche se l’estremo difensore non dovesse farcela a giocare a Cagliari (domenica 18 alle 15 al Sant’Elia), dovrebbe comunque rientrare nel successivo impegno, quello di mercoledì sera al Comunale contro il Palermo.

Sportiello a parte, manca solo Pesic, che sta continuando il lavoro differenziato e che potrebbe essere disponibile nei primi giorni di ottobre: per il resto della squadra allenamento a porte chiuse, tra esercizi di tecnica, tattica e partitella su campo ridotto. L’abbondanza concede parecchie scelte a Gasperini riguardo uomini e modulo: è probabile che, affrontando il 4-3-1-2 del Cagliari, il tecnico decida di tornare alla «sua» difesa a tre. Quindi 3-5-2 in pole position, magari in una versione che possa facilmente trasformarsi in itinere in 3-4-3 o anche 4-3-3. E poi bisognerà vedere chi sarà il centravanti: favorito Paloschi su Pinilla.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola sabato 17 settembre 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA