Atb, 5 nuovi autobus a gasolio E la linea C (elettrica) parte a gennaio

Atb, 5 nuovi autobus a gasolio
E la linea C (elettrica) parte a gennaio

Presentanti giovedì 15 giugno i 5 nuovi autobus a gasolio acquistati da Atb, 3 da 13,70 metri della gamma Lion’s City di Man e 2 minibus da 7,70 metri dell’italiana Iveco modello Daily con allestimento Sitcar.

I nuovi mezzi – moderni, sicuri ed ecologici, nel pieno rispetto dei requisiti antinquinamento previsti nella rigorosa norma euro 6 in vigore dal 1° gennaio 2014 –, entrano così a far parte della flotta di Atb Servizi, composta ora da 150 autobus di cui 52 viaggiano a metano e 96 a gasolio. La presentazione è stata anche l’occasione per un aggiornamento sull’attuazione della Linea C: Atb ha comunicato che la fornitura dei 12 mezzi elettrici e dei relativi impianti di ricarica – aggiudicata a marzo 2017 alla Solaris Bus & Coach S.A. – viene completata entro la fine dell’anno secondo il programma di consegne presentato da Solaris. Il servizio della Linea C sarà attivato a gennaio 2018.

I 3 veicoli più grandi da 13,70 metri sono dotati dei moderni sistemi di tecnologia del settore: il monitoraggio della flotta in movimento con il sistema Avm - Automatic Vehicle Monitoring; il conteggio dei passeggeri a bordo; un sistema di videosorveglianza completo di cinque telecamere per il controllo dell’area passeggeri; il sistema Roadscan per la ricostruzione degli incidenti; le nuove emettitrici automatiche di bordo che consentono di acquistare i biglietti orari del sistema tariffario Atb e due monitor per le informazione di servizio ai passeggeri. I mezzi sono da pochi giorni in servizio lungo il percorso della linea 8 nella tratta Seriate - Ponte San Pietro (Clinica).

Alessandro Redondi e Giambattista Scarfone, presidente e direttore generale Atb

Alessandro Redondi e Giambattista Scarfone, presidente e direttore generale Atb

Atb ha acquistato anche 2 minibus della lunghezza di 7,70 metri - in servizio già dai prossimi giorni sulle linee 3, 10 e 26 - che garantiscono ottime performance di viaggio: i nuovi arrivati possono infatti trasportare fino ad un massimo di 46 passeggeri, dispongono del sistema di aria condizionata e di una emettitrice di bordo. Infine, grazie al pianale rialzato, garantiscono ai passeggeri un’ottima visibilità esterna. L’investimento per l’acquisto dei nuovi autobus è pari a quasi 1,2 milioni di euro (iva inclusa): 922 mila euro per i tre Lion’s City di Man e 332 mila euro per i due minibus di casa Iveco. Una spesa interamente sostenuta da Atb, impegnata da anni negli investimenti tecnologici ed infrastrutturali che possono migliorare la flotta, sempre più moderna, green e smart.


© RIPRODUZIONE RISERVATA