Atto vandalico alla stazione di Bergamo? No, solo degrado e abbandono - foto

Atto vandalico alla stazione di Bergamo?
No, solo degrado e abbandono - foto

Una ventina di biciclette rotte e arrugginite fa brutta mostra, da ormai diverse settimane, davanti alla stazione ferroviaria di Bergamo, viavai di centinaia di pendolari (e in questo periodo anche vacanzieri) tutti i giorni.

Qualcuno ha pensato a un atto vandalico: in realtà le biciclette si trovano lì dallo scorso 26 giugno, quando uno dei primi nubrifagi di questa bizzarra estate si era abbattuto su Bergamo, allagando diversi quartieri (in particolare Longuelo) e facendo cadere vari alberi. Tra questi, uno cadde proprio in piazzale Marconi, finendo addosso alla rastrelliera delle bici, che andarono distrutte.

A distanza di un mese e mezzo le biciclette sono ancora lì: in teoria sono in attesa che i legittimi proprietari si facciano avanti . Di fatto, viste le condizioni, appare ormai difficile che questo possa accadere: alcune sono ancora legate con le catene e i lucchetti ai paletti in ferro, ad altre mancano ruote (forse rubate?) e manubri. Di certo uno spettacolo non bello per chi esce dalla stazione, visto che il piccolo «cimitero di bici» è la prima cosa che si vede.


© RIPRODUZIONE RISERVATA