Giovedì 01 Settembre 2011

Dieci spettacoli in nove giorni
Burattini in tutta la Bergamasca

Prosegue anche a settembre La Piazza dei Burattini - Anima di burattino, cuore di popolo, che non finisce mai di stupire! Dopo il grande successo di pubblico riscontrato nelle date di luglio ed agosto in Piazza Vecchia, ecco aggiungersi al cartellone un nuovo spettacolo: Il triangolo inutile, della compagnia Do Re Min di Mantova.

Lo spettacolo si terrà lunedì 5 settembre alle ore 21.00 presso l'Oratorio di San Tomaso a Bergamo e vedrà esibirsi gli artisti in diverse tecniche: clowneria, giocoleria, equilibrismo, pupazzi e musica dal vivo. Il triangolo inutile narra di un manager teatrale che sfrutta come una serva la valletta dalle improbabili mire da star e, insieme a un tonto musicista, intende mettere in scena uno spettacolo circense. Buffe situazioni, casuali equilibrismi e giri di clave, sempre al ritmo di musica prodotta dal vivo, raggiungono tutt'altro risultato: da liti e odio nascono amore e follia. L'intreccio tra i personaggi cambia ininterrottamente con un crescendo demenziale che conduce i protagonisti a un legame indissolubile, senza il quale né lo spettacolo né la stessa realtà potrebbero esistere.

Tra La Piazza dei Burattini (a Bergamo) e Borghi & Burattini (in provincia) nel mese di settembre saranno ben 10 gli spettacoli proposti dalla Fondazione Benedetto Ravasio.

Si inizia sabato 3 settembre ore 21.00, Piazza ai Caduti di Bonate Sotto con lo spettacolo Storie Brevi, della compagnia milanese Pane e Mate, e a seguire con la proclamazione del vincitore del Premio Benedetto Ravasio e rispettivo spettacolo. Domenica 4 settembre alle ore 16.30 in Via Quarenghi a Bergamo sarà la volta di Walter Broggini con il suo Pirù Pirù, mentre alle ore 17.00 presso l'Oratorio San Filippo Neri di Nembro si esibirà Mattia Zecchi, vincitore del Premio Benedetto Ravasio 2010, in Fagiolino e Sandrone stregoni per caso. Lunedì 5 settembre alle ore 21.00 andranno in scena a Bergamo Andrea Brenta, l'eroe dei due laghi del comasco Ivano Rota (a Redona) e Il triangolo inutile di Do Re Min (presso l'Oratorio di San Tomaso).

Mercoledì 7 settembre alle ore 21.00 all'Oratorio di San Tomaso di Bergamo la compagnia bergamasca I Burattini Cortesi presenterà Il mantello fatato ovvero Gioppino nell'antro dell'orco. Giovedì 8 settembre alle ore 21.00 in Via Puccini a san Paolo D'Argon toccherà a Torsolo, della compagnia Il Laborincolo.

Sabato 10 settembre alle ore 21.00 presso l'Auditorium di Piazza della Libertà di Bergamo debutterà La càrica di Mèla e Ü, de Il teatro del Gioppino. Domencia 11 settembre alle ore 15.00 presso la Piazza Bologni di Seriate si concluderà questa intensa rassegna estiva di teatro di figura con Pirù e il Cavaliere di Mezzotacco di Walter Broggini.

Per informazioni FONDAZIONE BENEDETTO RAVASIO: tel. 035 401924, info@fondazioneravasio.it oppure www.fondazioneravasio.it

fa.tinaglia

© riproduzione riservata