Al ToolBox «Corpus animae» Ritratti surreali tra foto e teatro

Al ToolBox «Corpus animae»
Ritratti surreali tra foto e teatro

Corpus Animae è un progetto comune del fotografo Francesco Roncoli e l’artista Marta Bonecchi (make up e scenografie), che hanno lavorato in simbiosi al concept e alla realizzazione degli scatti.

Corpus per materia, sostanza. Animus lo spirito, il soffio vitale. Il filo conduttore della mostra è il corpo come manifesto dell’essenza personalissima di tutti noi. Corpo come essenziale strumento espressivo, ma contemporaneamente limitante. Non solo corpo fisico, ma anche emotivo e spirituale. Si è puntato a un prodotto moderno ma semplice, non di difficile fruizione. Ritratti ironici, surreali e drammatici di gente comune. Nudi crudi e colori pop caratterizzano lo stile. L’ obbiettivo è riproporre ciò che la gente è abituata a vedere sui social, nei tg o nelle pubblicità decostruendo lo standard e lo stereotipo, mostrando il soggetto in purezza; l’intento è che dalla confusione creata scaturisca una riflessione critica delle tematiche affrontate. In questa piccola raccolta, oltre alla fotografia e al make up si è voluto usufruire di altre forme d’arte inerenti all’espressione corporea come il teatro e la danza. I primi venti ritratti verranno esposti il 14 maggio 2016 nello spazio CGIL ToolBox.


© RIPRODUZIONE RISERVATA