Aggredito con un bastone Gli rubano l’auto e poi la bruciano

Aggredito con un bastone
Gli rubano l’auto e poi la bruciano

Vittima un agricoltore di 67 anni di Azzano San Paolo. In azione tre uomini dell’Est. La sua Rav4 ritrovata incendiata a Monza.

Momenti di paura lunedì 13 febbraio ad Azzano per un imprenditore agricolo di 67 anni, preso a bastonate e rapinato dell’auto nei pressi della sua abitazione e azienda agricola, in via Murere e Bettolino. In azione tre uomini, pare con l’accento dell’Est Europa, che hanno agito a volto scoperto. Tutto è cominciato attorno alle 23,30, quando l’agricoltore stava rincasando: i tre lo hanno sorpreso e circondato. E lo hanno preso a bastonate, colpendolo più volte all’addome. Il sessantasettenne è caduto a terra dolorante, mentre i tre raggiungevano la sua Toyota Rav4, con la quale si sono dileguati. Nella concitazione, all’agricoltore sono cadute le chiavi dell’auto a terra: i tre banditi ne hanno subito approfittato, anche se probabilmente l’auto era proprio il loro principale obiettivo.La Rav4 dell’agricoltore è stata poi ritrovata, incendiata, nei pressi di Monza. Ora i carabinieri stanno cercando di capire se sia stata utilizzata per commettere qualche altro reato. Nessuna traccia, nel frattempo, dei tre rapinatori.

Restano ora da chiarire alcuni aspetti: i tre rapinatori se la sono presa con il sessantasettenne per caso, perché lo hanno incrociato per strada, oppure la sua aggressione era mirata, cioè ce l’avevano proprio con lui?


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 15 febbraio

© RIPRODUZIONE RISERVATA