«Ciao campione vero, ci mancherai» Il cordoglio per la scomparsa di Nicola
Nicola Arizzi

«Ciao campione vero, ci mancherai»
Il cordoglio per la scomparsa di Nicola

«Una notizia incredibile. Sembra uno scherzo». Non riescono a trovare le parole gli amici di Nicola Arizzi, il 25enne che domenica pomeriggio ha perso la vita durante una gara di enduro a Monleale, nelle colline del Tortonese.

Il giovane di Scanzorosciate è rimasto vittima di un incidente, sbalzato di sella dopo aver sbattuto con la sua moto contro un albero. Tantissime persone hanno voluto salutare Nicola con un post su Facebook, condividendo la tragica notizia. Anche il sindaco di Scanzorosciate, Davide Casati, ha postato un messaggio sulla sua pagina: «Personalmente non lo conoscevo – dichiara il primo cittadino – ma rivolgo le mie più sentite condoglianze alla famiglia a nome mia e di tutta l’amministrazione per una tragedia che lascia senza parole, sia per quanto accaduto sia perla giovane età».

Il campione di motocross Tony Cairoli e Nicola Arizzi

Il campione di motocross Tony Cairoli e Nicola Arizzi

«Era un ragazzo d’oro – racconta lo zio Guido Turani - l’enduro era la sua più grande passione ed alla quale dedicava tutto il tempo libero, non disdegnando di fare ogni straordinario nel suo lavoro di elettricista per potersi permettere allenamenti e costi di competizioni, ricambi e trasferte. Certo questo sport sa essere pericoloso e qualche ammaccatura o anche qualche frattura la si mette in conto ma che possa arrivare a spezzare una vita è proprio una cosa che si ritiene quasi impossibile, invece...».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 13 giugno 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA