Curno si tinge di rosso per l’addio a Marisa Lutto cittadino e un minuto di silenzio
I drappi rossi a Curno (Foto by Yuri Colleoni)

Curno si tinge di rosso per l’addio a Marisa
Lutto cittadino e un minuto di silenzio

Alle 11 le campane della chiesa hanno suonato per il minuto di silenzio proclamato dall’amministrazione comunale che ha anche invitato i cittadini ad esporre alle finestre o ad indossare un drappo o un simbolo di colore rosso per l’intera giornata come gesto di condanna per la violenza di genere.

Le saracinesche dei negozi saranno abbassate a Curno nel pomeriggio fino alle 15.45 in segno di lutto e rispetto per la morte di Marisa Sartori, uccisa dall’ex marito Ezzedine, nel giorno del funerale previsto alle 15 alla chiesa parrocchiale del paese. È stato proclamato il lutto cittadino per oggi, sabato 9 febbraio. Alle 11 un minuto di silenzio con il solo suono delle campane a riecheggiare nell’aria.

L’amministrazione comunale ha anche invitato i cittadini ad esporre alle finestre o ad indossare un drappo o un simbolo di colore rosso per l’intera giornata come gesto di condanna per la violenza di genere.


© RIPRODUZIONE RISERVATA