Bergamo, sabato in duomo
l’ordinazione di tre sacerdoti

Si tratta di don Andrea Borgonzoni (Sant’Alessandro in Colonna), don Luca Sana (Almenno S. Bartolomeo) e don Michael Zenoni (Valgoglio e Novazza). Il vescovo Beschi: «Evento capace di incidere l’indifferenza diffusa».

Bergamo, sabato in duomo l’ordinazione di tre sacerdoti
Il rito di ordinazione di alcuni sacerdoti
(Foto di Archivio)

Un evento di grande gioia e speranza per la Chiesa di Bergamo. Domani, sabato 29 agosto, alle 17, in cattedrale, nel corso di una solenne concelebrazione eucaristica, il vescovo Francesco Beschi ordinerà sacerdoti tre diaconi (la cerimonia sarà trasmessa in diretta su BergamoTv). Questi i loro nomi e le parrocchie di provenienza: don Andrea Borgonzoni, di Sant’Alessandro in Colonna in città; don Luca Sana, di Almenno San Bartolomeo; don Michael Zenoni, di Valgoglio e Novazza. In queste ultime due parrocchie (ora unite) la gioia è ancora più grande, perché l’ultima ordinazione a Valgoglio (500 abitanti) risale al 1839, cioè 181 anni fa, e nella frazione Novazza (100 abitanti) risale al 1929, cioè 91 anni fa. Sulle pagine di «Alere», il periodico del Seminario diocesano, i tre ordinandi hanno scritto i loro pensieri alla vigilia del grande giorno. Il vescovo Beschi ha indirizzato loro un augurio, definendoli «giovani del nostro tempo e della nostra terra», aggiungendo che l’ordinazione sacerdotale «è ancora un evento capace di incidere l’indifferenza diffusa verso ciò che ha sapore di fede e di Chiesa» e di avere «risonanza» fra i giovani e i lontani dalla vita parrocchiale». «Vi auguro — conclude il vescovo — di potervi addormentare ogni notte della vita che vi attende con la serenità di chi non ha servito se stesso, ma il Signore, il suo Vangelo, la sua Chiesa e l’umanità intera».

© RIPRODUZIONE RISERVATA