Il treno del futuro va a 1.000 km/h Da Roma a Milano in 35’. E con 20 euro

Il treno del futuro va a 1.000 km/h
Da Roma a Milano in 35’. E con 20 euro

Potrebbe sfrecciare a una velocità di oltre mille chilometri orari scivolando «sul velluto» grazie a un’idea italiana. Si tratta del treno del futuro sognato da Elon Musk, il fondatore delle aziende «Tesla» e «Space X».

Il sistema di sospensioni, progettato da sette studenti della Scuola superiore «Sant’Anna» e dell’Università di Pisa, è stato infatti selezionato nell’ambito della gara mondiale lanciata dallo stesso Musk nel «Design weekend», in programma il 29 e 30 gennaio ad Austin (nello Stato del Texas), nella quarta più grande università degli Stati Uniti, la Texas A&M University.

Obiettivo della competizione è quello di individuare le idee «vincenti» necessarie per la costruzione del modello destinato al test dell’Hyperloop, il treno che scorre a velocità incredibili all’interno di un cilindro dove l’aria, a bassissima pressione, riduce al minimo la resistenza al movimento. Un veicolo così potrebbe collegare in 35 minuti due città come Milano e Roma, al costo di circa 20 euro a passeggero.

La «SpaceX Hyperloop Pod Competition» punta quindi ad attirare menti brillanti, cruciali per il rapido sviluppo del progetto, e potenziali investitori. Il primo test del modello, in scala 1:2, è previsto in estate negli Stati Uniti, in un cilindro lungo poco più di un chilometro e mezzo.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola martedì 12 gennaio 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA