Mercoledì 27 Agosto 2014

Spazi estivi, proroga causa meteo

Protestano alcuni gestori di locali

Estate disastrosa per i ritrovi in Città Alta:il Comune permetterà di tenerli aperti fino al 14 settembre
(Foto by Beppe Bedolis)

Gli spazi estivi sulle Mura, Ababordo agli spalti di San Michele e L’Angolone a quelli di San Giacomo, potranno rimanere aperti fino al 14 settembre, godendo quindi di una proroga rispetto alla scadenza stabilita dal Comune di Bergamo fissata in origine al 24 agosto.

Il meteo impietoso di quest’estate ha infatti danneggiato gravemente i gestori degli spazi estivi, che hanno dovuto annullare eventi, spettacoli e concerti a causa dell’incessante pioggia e della conseguente inevitabile mancanza di clientela. Clientela che, è fuor di dubbio, ha scarseggiato un po’ ovunque.

Ma a qualcuno, questa concessione da parte dell’amministrazione comunale, non è andata giù. Come ad Alberto Gamba, proprietario di Capogiro Joy club e membro di Associazione discoteche Bergamo, che dice: «Noi che raccogliamo gran parte del pubblico giovanile della provincia non abbiamo avuto nessun incentivo dal Comune. Anche noi abbiamo subito il brutto tempo e, in più, abbiamo delle spese da sostenere tutto l’anno».

Tutto su L’Eco di Bergamo del 27 agosto

© riproduzione riservata