Dieci anni di guerra al narcotraffico A Bergamo scovate 9 tonnellate di droga

Dieci anni di guerra al narcotraffico
A Bergamo scovate 9 tonnellate di droga

Dal 2007 tremila operazioni in Bergamasca e solo l’anno scorso sono stati sequestrati 911 chili, il primato dell'hashish.

C’è un fiume inarrestabile che s’ingrossa di anno in anno. Inesauribile la sorgente, incalcolabile il business. Basta una cifra: quasi nove tonnellate, negli ultimi dieci anni. È il totale della droga sequestrata in Bergamasca dalle forze dell’ordine tra l’inizio del 2007 e la fine del 2016, attraverso un lavoro che si è espresso in tremila operazioni di polizia. Sommati uno con l’altro, gli ultimi dieci rapporti della Direzione centrale per i servizi antidroga – la branca del ministero dell’Interno che studia e contrasta il fenomeno del narcotraffico – dipingono la provincia di Bergamo come un crocevia sensibile per il principale traffico illegale mondiale. Per la precisione sono stati sequestrati 8.811 chilogrammi, sancisce il conteggio complessivo.

L’ultima rilevazione racconta di 911 chili sequestrati nell’anno appena concluso, con al primo posto l’hashish (756 chili), seguita poi da marijuana (81 chili) e cocaina (69 chili).


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 22 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA