Schianto  contro la torre del Galgario Addio a «Tex», chef e biker
Franco Speroni

Schianto contro la torre del Galgario
Addio a «Tex», chef e biker

Vani i soccorsi per Franco Speroni, cuoco e appassionato di moto: tornavano da un compleanno. Ancora poco chiara la dinamica: l’impatto contro la struttura storica ad alta velocità. Indaga la polizia locale.

Era abituato a sfrecciare in sella alla sua Yamaha R1 sui tornanti verso Selvino, al lago d’Idro o nella valle di Ledro, le sue mete preferite. Ma ha trovato la morte in uno schianto contro la torre del Galgario, le cui circostanze sono ancora inspiegabili e che sarebbe avvenuto ad alta velocità, mentre era in sella a una Vespa 125, assieme a un amico di 40 anni. Mentre quest’ultimo se l’è cavata, benché con gravissime ferite (è ricoverato in coma), per il trentasettenne Franco Speroni, cuoco e biker, da tutti conosciuto come «Tex Ban», non c’è stato nulla da fare. È morto poco prima di mezzanotte di martedì alla rotonda del Galgario, a causa delle gravissime ferite riportate nell’impatto con la torre.

Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 11 ottobre 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA