Investito da una ruspa in Valsassina Grave un operaio di Valbondione
L’ospedale Niguarda

Investito da una ruspa in Valsassina
Grave un operaio di Valbondione

L’uomo, 47 anni, lavora come stagionale per un’azienda del posto. Colpito da un cingolo. È in prognosi riservata al Niguarda

Grave infortunio, nella tarda mattinata di ieri a Margno, in provincia di Lecco (Valsassina). Ferito in modo grave un dipendente stagionale di 47 anni che risulta residente a Valbondione: è stato investito dal movimento di una piccola ruspa, rimediando traumi al bacino, a una gamba e alla testa ed è stato ricoverato in codice rosso all’ospedale Niguarda di Milano, dove si trova in prognosi riservata. Secondo una prima ricostruzione, il mezzo stava operando per livellare un terreno dove era stato interrato un tubo per la raccolta delle acque piovane.L’operaio si era allontanato e quando è tornato si è messo inavvertitamente alle spalle della ruspa che, facendo un movimento all’indietro, lo ha investito con un cingolo. L’operatore a bordo si è accorto della presenza soltanto nel momento in cui ha colpito l’uomo e ha sentito le urla.

© RIPRODUZIONE RISERVATA