L’eccidio di Petosino: via alla due giorni
di commemorazione. Laboratori e merenda partigiana

Nove partigiani e un «civile» uccisi. Era il ’44, i nazifascisti colpirono nella zona dei colli. Undici Comuni sono uniti nel ricordo delle vittime. Tante le iniziative.

L’eccidio di Petosino: via alla due giorni di commemorazione. Laboratori e merenda partigiana
Il monumento commemorativo che si trova sulla pista ciclabile sui colli di Petosino

Undici Comuni – Sorisole, Bergamo, Almè, Almenno San Salvatore, Calolziocorte, Mozzo, Paladina, Ponteranica, San Giovanni Bianco, Valbrembo, Villa d’Almè – uniti nel ricordo dell’eccidio di Petosino del 26 e 27 settembre del 1944. In occasione del 77° anniversario, sabato 25 e domenica 26 settembre si terranno a Petosino cerimonie in collaborazione con le Associazioni combattentistiche e d’arma, le Fiamme Verdi , l’Associazione Famiglie caduti e dispersi e Anpi, l’Associazione nazionale partigiani d’Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA