Matteo e la passione per la boxe «Resterai sempre parte di noi»
Matteo Simonetti (Foto by Facebook)

Matteo e la passione per la boxe
«Resterai sempre parte di noi»

Matteo Simonetti, tragicamente deceduto domenica all’alba in uno schianto a Rogno, aveva la passione per la boxe che aveva praticato a Sarnico

«Resterai sempre parte di noi». Sono queste le parole con cui si conclude il post su Facebook dell’ associazione sportiva Boxing Club Valle Camonica che Matteo Simonetti, il giovane morto domenica a Gianico, frequentava prima di iniziare a praticare il suo sport preferito nella palestra della Boxe Sebino a Sarnico che, per ricordarlo, ha pubblicato un video dei suoi allenamenti. Il ventisettenne che guidava l’ Alfa Romeo Mito viveva a Capo di Ponte con la mamma Chiara Lascioli, con il padre Beppe Simonetti e con la sorella Silvia.

La salma è stata composta all’ospedale Papa Giovanni a disposizione del magistrato, ancora non è stata decisa la data dei funerali.

Matteo era alla guida di un’auto con quattro amici domenica alle 5 del mattino, dopo aver visto i carabinieri ha fatto inversione e nella fuga è finito contro un palo della luce morendo sul colpo.

Guarda il servizio di Bergamo Tv.


© RIPRODUZIONE RISERVATA