Fugge al controllo dei carabinieri e si schianta Muore a 27 anni, altri tre giovani feriti
L’auto distrutta dopo lo schianto a Rogno

Fugge al controllo dei carabinieri e si schianta
Muore a 27 anni, altri tre giovani feriti

Incidente stradale poco dopo le 5 di domenica 9 febbraio a Rogno in via Nazionale.

Un elicottero, due ambulanze e un’auto medica sono intervenute in via Nazionale a Rogno per soccorrere quattro persone coinvolte in un incidente stradale. L’auto si è schiantata contro un palo della luce e poi si è ribaltata: il conducente è morto sul colpo.

La vittima è Matteo Simonetti nato nel 1992 e residente a Capo di Ponte, nel Bresciano. La salma è stata portata all’ospedale Papa Giovanni a disposizione del magistrato.

Secondo la ricostruzione fornita dagli inquirenti, l’auto dei quattro ragazzi ha fatto inversione di marcia alla vista della pattuglia dei carabinieri di Breno che era appostata in via Nazionale per un controllo. A quel punto i militari l’hanno inseguita. Dopo circa un chilometro e dopo due sorpassi azzardati l’auto dei ragazzi è finita contro un palo della luce e poi si è ribaltata.

Incidente Rogno

Incidente Rogno

Gli altri tre giovani, tutti di Sellero, sono feriti: un 18enne è stato ricoverato in codice rosso con l’elicottero agli S pedali Civili di Brescia per un grave trauma cranico, è in prognosi riservata, un ventenne e un ventunenne, invece, sono stati trasportati in ambulanza in codice verde all’ospedale di Esine. Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco e la Polizia Stradale di Bergamo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA